Fiera dei librai, 170 mila visitatori

Fiera dei librai, 170 mila visitatori
Si è conclusa con il Premio Pulitzer Jhumpa Lahiri, la 60° edizione della Fiera dei Librai Bergamo, la più antica d’Italia. Un’edizione celebrativa dei sessanta anni di passaggio di testimone tra i librai indipendenti di Bergamo che anche quest’anno si conferma una delle rassegne di settore tra le più importanti a livello nazionale: più di 170.000 visitatori (10.000 in più rispetto alla precedente edizione) in 16 giorni di manifestazione e oltre 23.000 libri venduti (20.000 nel 2018), tra i 50.000 titoli di romanzi, saggi e volumi per ragazzi offerti ai bergamaschi. Un risultato molto positivo quello della Fiera dei Librai più antica d’Italia, organizzata da Promozioni Confesercenti, Sindacato Italiano Librai (SIL) e dalle librerie indipendenti aderenti a Li.Ber - Associazione Librai Bergamaschi. Elena Fontana, Presidente di Confesercenti Bergamo: "Un bilancio molto positivo quello della 60° edizione che nasce dall’entusiasmo dei librai indipendenti e da un programma di qualità. Siamo orgogliosi di riuscire ogni anno a dar vita ad un evento che, grazie anche al sostegno di tutte le Istituzioni e dei partner, contribuisce sempre più a promuovere la partecipazione dei bergamaschi alla vita culturale della città.” Antonio Terzi, Cartolibreria Nani e Presidente di Li.Ber Associazione Librai Bergamaschi: “Ogni anno al termine della Fiera siamo sempre più riconoscenti ai numerosi bergamaschi che apprezzano la manifestazione. Un successo di pubblico che conferma l’interesse per il libro e la lettura. La Fiera dà appuntamento al 2020 ma i librai indipendenti di Bergamo continuano il loro mestiere con professionalità e passione tutto l’anno, nelle librerie del territorio.” La manifestazione si è svolta come da tradizione nello storico Centro Piacentiniano di Bergamo, il Sentierone: l’elegante via di passeggio nel cuore della città che si è trasformata in una grande libreria estesa su 1200 mq di spazio espositivo suddiviso in 6 aree tematiche (Narrativa, Editoria locale, Bambini e Ragazzi, Manualistica, Saggistica, Occasioni) interamente dedicate al libro. In testa alla classifica delle vendite, l’offerta editoriale dedicata ai Bambini e Ragazzi, che in linea con la precedente edizione ha fatto registrare una richiesta di libri pari al 25% a conferma della tendenza nazionale in cui i libri per ragazzi sono meglio in salute degli altri generi editoriali; al secondo posto la Narrativa con il 22% (26% nel 2018); sul podio anche l’area dedicata alle Occasioni, con i libri scontati alla metà, che registra il 16,5% delle vendite (13% nel 2018); seguono le aree dedicate alla Saggistica con il 14% (13% nel 2018), e l’Editoria Locale con il 13% (12% nel 2018); chiude la classifica la Manualistica con l’11% (10% nel 2018) di richieste
blog comments powered by Disqus

ENTI DEL SISTEMA CONFESERCENTI